MILANO

GENOVA

logonicola-ursino

DR. NICOLA URSINO

CHIRURGIA PROTESICA DI ANCA E GINOCCHIO

iPhysio

Piazza della Vittoria 9A, 16121 Genova (GE)

Tel. 010 0985771

CASA DELLA SALUTE - Genova Multedo

Via Multedo di Pegli 2C, 16155 Genova (GE)

Tel. 010 9641083

Casa di cura VILLA MONTALLEGRO

Via Monte Zovetto 27, 16145 Genova (GE)

Tel. 010 35311

ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI

Via Galeazzi 4, 20161 Milano (MI)

Tel. 02 662141


facebook
linkedin

Per appuntamento           348 7208495            info@nicolaursino.it

Istituto IL BALUARDO

Via alla Calata Marinetta 2, 16128 Genova (GE)

Tel. 010 247 1034 

CASA DELLA SALUTE - Genova Quarto

Corso Europa 1075, 16148 Genova (GE)

Tel. 010 9641083

Casa di cura VILLA SERENA

Piazza Leopardi 18, 16145 Genova (GE)

Tel. 010 3535111

Centro Medico UNISALUS

Via Giovanni Battista Pirelli 16B, 20124 Milano (MI)

Tel. 02 48013784

ROMA

OVADA

ALBENGA

COME PREPARARSI AL RICOVERO - INFORMAZIONI UTILI E DOMANDE FREQUENTI

2021-01-31 15:53

Dott. Nicola Ursino

Info Utili,

COME PREPARARSI AL RICOVERO - INFORMAZIONI UTILI E DOMANDE FREQUENTI

INSERIMENTO IN LISTA D’ATTESA - ESAMI PRE RICOVERO - PROMEMORIA PRE INTERVENTO - LA DEGENZA - LA RIABILITAZIONE

INSERIMENTO IN LISTA D’ATTESA

 

La vostra pratica verrà inserita nella lista d’attesa dell’ufficio ricoveri.

In caso di necessità l’ufficio ricoveri è a disposizione tutti i giorni feriali, dalle 9:30 alle 12:30 al numero 02.66214007

La segreteria dell’equipe medica è a disposizione per qualsiasi informazione dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 17:00 al numero 348.7208495.

 

ESAMI PRE-RICOVERO

Gli esami pre-ricovero possono essere eseguiti presso:

-       ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI DI MILANO

-       CENTRO ESAMI CASA DELLA SALUTE DI ALBENGA

-       CENTRO ESAMI CASA DELLA SALUTE DI GENOVA NERVI

-       CENTRO ESAMI DIANO MARINA

 

La decisione di dove effettuare gli esami viene presa dal paziente e inserita dal medico chirurgo nell’apposita scheda.

 

Il personale viene autorizzato dall’ufficio ricoveri dell’Istituto Galeazzi a contattare il paziente per comunicare la data degli esami pre-ricovero, di norma con un anticipo di almeno una settimana.

 

GLI ESAMI PRE-RICOVERO SI SVOLGONO IN UN’UNICA GIORNATA

 

Il paziente dovrà presentarsi:

-       A digiuno dalla mezzanotte

-       Munito di eventuali accertamenti già effettuati

-       Lista dei farmaci di cui fa uso abitualmente

-       Carta di Identità

-       Tessera Sanitaria

-       Impegnativa del medico curante in cui si richiede il ricovero per intervento chirurgico in regime di ricovero ordinario

 

Alla fine degli esami è prevista la visita con il medico anestesista che dovrà valutare il quadro clinico del paziente.

Se il paziente risulta operabile il medico spiegherà il tipo di anestesia più opportuno al tipo di intervento che si dovrà eseguire.

 

PROMEMORIA PRE-INTERVENTO

Il paziente idoneo all’intervento entro 60 giorni dalla data degli esami pre-ricovero verrà contattato dal personale per essere informato sul giorno del ricovero.

 

48 ore prima del ricovero viene eseguito il tampone COVID-19

 

Il giorno del ricovero il paziente dovrà presentarsi all’ora prestabilita presso l’ufficio ricoveri situato al piano -1, portando con se:

-       Carta di Identità

-       Tessera Sanitaria

 

Per la degenza, si richiede quanto segue:

-       Pigiama o camicia da notte

-       Tuta e pantofole chiuse o scarpe da ginnastica per la riabilitazione

-       Occorrente per igiene personale e asciugamani

-       Calze elastiche antitrombo e stampelle, anche disponibili presso l’officina ortopedica dell’istituto, al fine di garantire un maggior comfort post intervento.

-       Solo in caso di protesi d’anca sarà necessario un alza-water, da procurarvi prima del rientro a casa, mentre durante il ricovero il vostro bagno ne sarà già fornito.

 

LA DEGENZA

L’orario di visita in reparto è sospeso causa COVID-19.

 

Il periodo totale di degenza sarà all’incirca di 3 giorni presso il reparto di chirurgia ortopedica, poi per i pazienti portatori di artroprotesi viene garantito il trasferimento pressi i centri di riabilitazione convenzionati.

 

LA RIABILITAZIONE

Già dal primo giorno successivo all’intervento chirurgico viene impostato un programma fisioterapico personalizzato da svolgere quotidianamente.

Verranno consegnati dei suggerimenti su come gestirsi nei cambiamenti di posizione e insegnati degli esercizi adatti.

E’ importante partecipare attivamente al proprio recupero, è sempre consigliato e fondamentale impegnarsi nell’eseguire gli esercizi appresi e, da quando sarà possibile, limitare la permanenza a letto.

Gli obiettivi del programma riabilitativo sono orientati al recupero dell’autonomia adattati alle proprie esigenze cliniche.

Sulla lettera di dimissione vengono fornite tutte le indicazioni relative ai controlli clinici e radiografici che il paziente dovrà effettuare.

 

DOMANDE FREQUENTI

 

CHE TIPO DI ANESTESIA PER L’INTERVENTO DI PROTESI ANCA/GINOCCHIO?

L’anestesista valuterà in base alle condizioni generali del paziente l’anestesia più indicata. Generalmente viene scelta l’anestesia peridurale che determina la sola anestesia degli arti inferiori. Il paziente è sveglio, respira autonomamente ma, se necessario, può essere sedato dall’anestesista al fine di ridurre il carico emotivo.

 

QUALI SONO I MATERIALI CON CUI È FATTA UNA PROTESI?

Lo stelo è generalmente in titanio perché è un materiale che si adatta e si integra con l’osso in modo da non dover usare il cemento per fissare la protesi. La coppa acetabolare è fatta di acciaio o titanio e l’inserto, che serve da frizione con la testa della protesi, è di polietilene ad alta resistenza o di ceramica o di metallo. Questi materiali e le modalità di fabbricazione permettono oggi di ottenere una protesi ad usura zero.

 

QUANTO DURA UNA PROTESI D’ANCA?

Non è semplice dare un periodo di sopravvivenza preciso ma una buona previsione è di circa 20 anni.

 

QUANTO DURA UNA PROTESI DI GINOCCHIO?

Non è semplice dare un periodo di sopravvivenza preciso ma una buona previsione è di circa 15 anni.

 

E’ NECESSARIA UNA TRASFUSIONE DOPO L’INTERVENTO DI PROTESI D’ANCA/GINOCCHIO?

Si, talvolta è necessaria una trasfusione per migliorare le condizioni generali e per permettere una rapida riabilitazione. Nella maggior parte dei casi si esegue recupero del sangue nelle sei ore successive all’intervento chirurgico che viene reinfuso al paziente stesso.

Inoltre utilizziamo il sangue prelevato al paziente stesso (predeposito) prima dell’intervento se consentito dalle condizioni generali. Si può comunque ricorrere alla trasfusione di sangue da donatore compatibile, quando necessario.

Casa di cura SAN MICHELE

Viale Pontelungo 79, 17031 Albenga (SV)

Tel. 0182 574202

Studio Di Feo

Via Gregorio VII 350, 00165 Roma (RM)

Tel. 06 66012252

LABO, Laboratorio privato ovadese

Via Carducci 13, 15076 Ovada (AL)

Tel. 0143 81300

Dottor Nicola Ursino

Per appuntamento           348 7208495             info@nicolaursino.it

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder